Domanda di Adesione

Il 2021 vedrà un significativo cambiamento nella modalità di pagamento della quota associativa.

Infatti, come deciso dal consiglio direttivo e ratificato dall’assemblea ordinaria virtuale dei soci del 2 Ottobre 2020, dal primo gennaio di quest’anno, l’unica modalità di pagamento della quota associativa è l’Addebito Diretto Unico Europeo in conto corrente (A.D.U.E.), il vecchio RID bancario per intenderci.

Questa scelta ha degli indubbi vantaggi:
  1. Facilitare il socio nel pagamento della quota, che essendo automatica elimina di fatto il “doverselo ricordare”;
  2. Disporre ad inizio anno di risorse certe e prevedibili in modo da poter eseguire una consapevole e serena programmazione dei servizi da erogare;
  3. Una significativa semplificazione amministrativa per la segreteria sia per l’emissione delle ricevute che per la contabilità dei soci.

L’addebito diretto al conto corrente è anche strumento di garanzia per il socio stesso, che potrà presentare la richiesta di rimborso entro 8 settimane a decorrere dalla data di addebito in conto e/o chiederne l’annullamento qualora non desiderasse essere più socio SICM.

Altri strumenti di pagamento, quali carta di credito e bonifico bancario resteranno al momento attivi esclusivamente per garantire ai soci morosi il pagamento delle quote arretrate.